Terremoto, presidente geologi Lazio: “Che senso ha struttura bicefala Errani - Curcio?"

Comunicato su una intervista rilasciata il 19 gennaio dal presidente a Radio Roma Capitale
 
Roberto Troncarelli, presidente dell'Ordine dei Geologi del Lazio, è intervenuto stamattina ai microfoni di Radio Roma Capitale nel corso della trasmissione di Francesco Vergovich 'Roma ogni giorno'. Sulle scosse sismiche che ieri hanno colpito il Centro Italia, Troncarelli ha dichiarato: "Nella notte non si sono registrati eventi della stessa intensita' dei tre picchi principali di ieri, ma si e' registrata una discreta consistenza dell'attivita' microsismica. Non e' possibile abbassare la soglia di attenzione, perchè lo sciame è ancora in corso". Il presidente ha aggiunto: "Mi mette i brividi pensare alle popolazioni colpite. Vivere con la paura che la terra torni a tremare crea condizioni di disagio. Auspichiamo che la situazione del meteo dia tregua e soprattutto che termini lo sciame sismico. In Italia si fa fatica a fare prevenzione. Non possiamo sempre nasconderci dietro all'alibi che fare prevenzione costa. C'è anche una prevenzione passiva che riguarda l'educazione della popolazione a saper convivere con il rischio sismico che si potrebbe fare con costi sociali molto ridotti. A me sembra che manchi una cabina di regia unica: è stato nominato il commissario straordinario Errani, ma c'era già il capo della Protezione civile Curcio. Che senso ha creare una struttura bicefala in cui non si sa chi decide? Questo è un male tipicamente italiano. In condizioni emergenziali certe decisioni andrebbero prese da un centro unico”.
 
 
 
 

pubblicata in data 24 gennaio 2017 - Ordine

home Ordine Terremoto, presidente geologi Lazio: “Che senso ha struttura bicefala Errani - Curcio?"