Professionisti e società. Il diritto al compenso si prescrive in tre anni

La Corte di Cassazione, con sentenza 13144/2015, ha ripercorso le norme con cui professionisti e società sono stati equiparati. La sentenza afferma che anche per le società formate da professionisti si prescrive in tre anni il diritto di percepire un compenso per le opere prestate ed il rimborso delle spese sostenute.

Si consiglia i colleghi ad interrompere i termini di prescrizione per non rischiare di perdere il diritto alla liquidazione del credito.

Info

pubblicata in data 28 ottobre 2015 - Ordine - Professione

home Ordine Professionisti e società. Il diritto al compenso si prescrive in tre anni