Nessuna correlazione tra la produzione di petrolio e re-iniezione di acqua a Cavone

Il rapporto del 16 luglio 2014 aggiorna lo stato delle attività e allega il rapporto di sintesi sullo stato di avanzamento delle attività del Progetto Europero GeoMol nell'ambito del quale è in corso la modellazione 3D del sottosuolo di un'area fra pianura modenese e margine alpino bresciano. Tale rapporto di sintesi conclude che "non vi è alcuna ragione fisica per sospettare che le variazioni di pressione agli ipocentri derivanti dalle attività di produzione o iniezione del campo di Cavone abbiano innescato la sequenza sismica del maggio 2012". 

Link

pubblicata in data 20 luglio 2014 - Ordine

home Ordine Nessuna correlazione tra la produzione di petrolio e re-iniezione di acqua a Cavone